Il Dollaro USA Potrebbe Aumentare in Caso di Sommosse, i Dati ISM Aumentano la Domanda di Liquidità

Il dollaro USA è in una posizione forte a causa delle rivolte in euro? Forse no. Ci sono ancora due fattori cruciali che sono responsabili della forza del dollaro.

1.1 Fonte di domanda di liquidità – L’offerta del governo degli Stati Uniti – Sistema di rimborso e regolamento – La maggiore domanda di liquidità proviene dai banchieri commerciali. Come spesso accade, quelli in cima alla catena di approvvigionamento, richiedono più liquidità rispetto a quelli al di sotto di essi nella catena. Le banche commerciali vedono l’USD come un porto sicuro e, di conseguenza, la loro domanda di liquidità sarà influenzata dal suo rafforzamento della posizione nei confronti di Euro e Dollaro USA.

Secondo le dichiarazioni pubblicate dai dirigenti dei mercati del credito, le banche non desiderano assumersi ulteriori rischi finanziari a seguito della Grande recessione. Quando l’EUR / USD sale contro l’USD, i bilanci bancari aumenteranno all’aumentare della domanda di prestito del trader forex.

È l’offerta di liquidità che funge da fonte di domanda di liquidità. È il gran numero di persone alla ricerca di una fonte di liquidità che aumenta il fabbisogno di liquidità. La tendenza a prendere in prestito più denaro con gli interessi dovrebbe migliorare poiché attualmente non è redditizia per la persona media.

Le banche non sono molto entusiaste di aggiungere nuovi prestiti e devono soddisfare i nuovi clienti con quelli esistenti. Questo è il motivo principale per cui il numero di prestiti per il primo trimestre (gennaio-marzo) è stato così basso. Inoltre, i profitti delle banche erano inferiori a quanto previsto, quindi è certamente necessario che le banche dimostrino la loro popolarità con i clienti.

La Federal Reserve americana è stata molto severa nel controllare la stampa di denaro e quindi il prezzo del dollaro è in qualche modo limitato, ma non proprio sulla scala del 1999, quando abbiamo visto una crescita sostanziale nell’offerta di denaro. Ad esempio, nel 2020 c’è una probabilità del 5% che la Fed aumenti i tassi di interesse, ma solo una probabilità del 5% di ridurli.

Mentre questi tassi sono moderati, il contesto economico si è indebolito negli ultimi mesi e la capacità dell’economia americana di assorbire un gran numero di nuovi prestiti è discutibile. Quindi sarà difficile per la banca fornire una quantità significativa di prestiti. Quindi le banche stanno stringendo i loro criteri di prestito.

Poiché le banche stanno prendendo in considerazione questo costo aggiuntivo, si concentreranno sulle loro attività liquide, vale a dire titoli di Stato di alta qualità. Il rischio per le banche in questo modo è il fatto che i titoli di stato di alta qualità potrebbero diventare molto scarsi in futuro e potrebbero non essere in grado di fornire i rendimenti sul capitale proprio, che sono attualmente offerti.

Un altro fattore che influenza la domanda di liquidità è la dimensione del mercato, poiché le banche cercano di soddisfare i requisiti di liquidità. La dimensione del mercato aumenta i costi dei prestiti in due modi.

In primo luogo, la domanda di liquidità aumenta quando le banche richiedono un prestito più elevato e rischiano di ottenere denaro dal nuovo mutuatario. Ciò richiede un esborso di capitale più elevato per ripagare, il che significa che il prestito aumenta la liquidità delle attività della banca. In secondo luogo, il prestito aggiuntivo si traduce nella crescita del patrimonio netto delle banche.

Le banche dovrebbero considerare i titoli di Stato come la fonte di liquidità. Sono prontamente disponibili e, come accennato in precedenza, sono considerati sicuri dalla stragrande maggioranza della popolazione.

Poiché le banche si concentrano sulle dimensioni del mercato, saranno in una posizione migliore per fornire un gran numero di prestiti e saranno in una posizione migliore per offrire una buona quantità di liquidità. I titoli di Stato forniscono la liquidità necessaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *