Nasdaq guida Nikkei 225 e ASX 200 in ribasso, i colloqui USA-Cina rinviati

La notizia di oggi è che Cina e Stati Uniti stanno “parlando” di una disputa commerciale sulla manipolazione della valuta cinese, con la banca centrale cinese e la Federal Reserve per fare un annuncio sullo stato dei negoziati nel prossimo futuro. Tuttavia, la realtà è che non c’è accordo sul tavolo, poiché entrambe le parti si stanno trattenendo.

Secondo un comunicato del ministero delle Finanze cinese diffuso nel tardo pomeriggio di ieri, la Banca centrale cinese e la Federal Reserve sono in trattative preliminari sul commercio di valuta. Tuttavia, secondo un articolo di Bloomberg News, non c’è “nessun accordo” sul tavolo e non si aspettano annunci fino al mese prossimo.

Tuttavia, il Dipartimento di Stato ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che Stati Uniti e Cina stanno lavorando per risolvere la loro controversia valutaria. Non vi è alcuna garanzia che i colloqui possano essere risolti, soprattutto alla luce della recente svalutazione della sua valuta cinese rispetto al dollaro USA.

Il Nasdaq guida il Nikkei 225 in ribasso dello 0,4%, con gli investitori che ipotizzano che ciò potrebbe significare che la società giapponese annuncerà ulteriori riduzioni del prezzo delle azioni, soprattutto con l’economia ancora sotto pressione a seguito di un enorme terremoto e tsunami. Se la Cina continuasse a manipolare la valuta, probabilmente ciò accadrebbe, con il NASDAQ in calo ulteriormente.

Tuttavia, se i colloqui tra la Banca centrale cinese e la Federal Reserve andranno come previsto, le due parti dovrebbero essere in grado di raggiungere una decisione congiunta sull’opportunità o meno di avviare i negoziati su un possibile accordo che includa l’apertura dei mercati valutari. . Questa è una buona notizia per gli investitori nel NASDAQ, soprattutto considerando il fatto che molti analisti avevano previsto una svalutazione cinese in diverse occasioni, ma l’annuncio non è una scommessa sicura. In effetti, come dicono in molti, non aiuterà per niente il deficit commerciale degli Stati Uniti, poiché la Cina continuerà ad acquistare dollari anziché l’euro.

La banca centrale cinese ha precedentemente dichiarato che non parteciperà ad alcuna transazione di borsa utilizzando il renminbi, affermando che parteciperà solo alle borse di altri paesi, come il Giappone. dove lo yen si è indebolito, come nel calo del Nikkei 225 del mese scorso. declino, e negli Stati Uniti dove la media industriale del Dow Jones è scesa di oltre 400 punti.

Se il Nasdaq seguirà la sua prassi abituale, la notizia dei colloqui tra Stati Uniti e Cina sul commercio di valuta sarà resa disponibile agli investitori dal sito web della società, che potrebbe arrivare già domani, anche se il mercato azionario potrebbe non aprirsi affatto domani. Il Nasdaq potrebbe trattenere la notizia fino a dopo la chiusura del mercato azionario per la settimana del 24 marzo, ma l’annuncio arriverà sicuramente non appena il mercato azionario chiuderà per la settimana.

Si prevede che il Nasdaq rilasci i dettagli dei prossimi incontri tra gli Stati Uniti e la Cina, nonché le loro discussioni, insieme a una ripartizione di come si aspettano che influenzeranno il commercio nel mercato azionario, con la maggior parte che si aspetta un nuovo sistema di scambio per essere messo in atto prima dell’entrata in vigore del nuovo sistema. Tuttavia, la società dovrebbe comunicare maggiori dettagli, il prima possibile.

Sebbene alcuni investitori ritengano che il rinvio dei colloqui comporterà la perdita di valore del mercato azionario, il nocciolo della questione è che il mercato manterrà il suo valore come ha sempre fatto, che si apra o meno, e così via. non avrà un impatto significativo sul mercato azionario. Ciò significa che gli Stati Uniti continueranno a scambiare il dollaro, anche se la maggior parte degli investitori spera in un tasso di cambio più forte rispetto al valore attuale.

Questo è il motivo per cui è probabile che il Nasdaq riporti la notizia dei colloqui tra Cina e Stati Uniti sul proprio sito web non appena saranno resi pubblici, con la maggior parte degli attori del mercato azionario che si aspetta che la notizia sia resa disponibile prima della fine della settimana. , sebbene altri, come quelli che utilizzano ETF e altri strumenti di trading, potrebbero aspettare fino a dopo il fine settimana o anche dopo il fine settimana. Per i trader, che guadagnano con il Nasdaq, che hanno acquistato le loro azioni a lungo termine, saranno lieti di sapere che il ritardo dell’annuncio darà loro abbastanza tempo per prendere le loro decisioni, ed eviterà la possibilità di correre un rischio su un tasso di cambio debole, a cui potrebbero essere costretti perché il mercato azionario non aprirà fino a domani, o anche il giorno dopo.

Per gli investitori, il rinvio dei colloqui è un segno che il mercato azionario rimarrà forte, qualunque cosa accada tra Stati Uniti e Cina e qualunque cosa accada nei colloqui e continuerà a crescere in modo significativo fino alla fine del la settimana o il giorno dopo le trattative. Questo è il momento giusto per gli investitori per continuare ad acquistare azioni e sperare che i colloqui si realizzino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *